Samsonaite e il mondo delle valigie

Pubblichiamo l’intervista rilasciata qualche giorno fa da Beppi Fremder, in quel momento Chief Marketing Officer di Samsonite Corporation, il quale, mentre era in corso la stampa, ci ha comunicato che, nel frattempo, la sua attività all’interno del Gruppo Samsonite si è interrotta.

Beppi Fremder

Che cosa sta facendo Samsonite per essere pronta a sfidare anche gli attuali scenari, resi più foschi dalle crisi finanziarie mondiali?
In questo momento stiamo lavorando a livello strategico focalizzandoci sui valori più autentici del marchio: innovazione, tecnologia e design. L’anno prossimo (2010) festeggeremo i 100 anni dalla nascita con un’offerta del prodotto che rispetterà queste tre caratteristiche. Oggi il consumatore Samsonite ci chiede questo: un prodotto innovativo, di design, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Questo ha comportato cambiamenti nel prodotto?
Ben più di uno! Negli ultimi 8 mesi abbiamo lavorato a nuovi progetti che ci permetteranno di offrire ai clienti finali Samsonite un assortimento completo e molto coerente con il DNA del nostro marchio; a tutto ciò va aggiunto un attento riposizionamento del prodotto. Questa strategia, nell’attuale momento di contrazione dei consumi, ci sta permettendo di guadagnare quote di mercato e di avere una base solida per affrontare il 2010 con serenità.

Cosmolite, la nuova linea, è frutto di tutto questo?
Sì, Cosmolite è la nostra ultima nata, una valigia che racchiude in un unico prodotto le migliori caratteristiche delle valigie rigide e morbide. Una vera e propria rivoluzione nel mondo della valigeria, frutto di una progettazione industriale che ha richiesto il massimo impegno dei nostri reparti di ricerca, sviluppo e design. La valigia è realizzata in Curv, un materiale composito cha ha richiesto diversi anni di ricerca, ovviamente brevettato, che le conferisce una leggerezza estrema (2,2 Kg per la misura da cabina), un’eccezionale resistenza all’impatto anche alle temperature più basse ed una elasticità tipica di un prodotto morbido. Pensi che, oltre ai nostri consueti test, che il prodotto aveva superato senza problemi, abbiamo esagerato… abbiamo preso una Cosmolite e ci siamo passati sopra con un camion: non si è rotta ed è tornata alla sua forma originale. Abbiamo persino un filmato andato in onda in Francia che dimostra quanto le sto dicendo.
Cosmolite è un prodotto che cambierà lo scenario nel segmento medio-alto del mercato.

Su quali altre aree state lavorando per migliorare la competitività di Samsonite?
Oltre al prodotto sicuramente la comunicazione, con una particolare attenzione al punto vendita. Stiamo lavorando su progetti specifici per nazione, gli investimenti di marketing verranno assegnati in funzione delle quota di mercato che  ci proponiamo di raggiungere in ogni territorio. Primo passo lo spot di Cosmolite, interamente realizzato in Italia, una comunicazione tv ad hoc che evidenzia quanto questo prodotto sia innovativo. Andato in onda nel mese di Luglio in Italia ha procurato un risultato di sell-out eclatante… non male in un periodo di recessione!

Come pensa che il settore della valigeria si evolverà?
La valigia ha una sua funzione precisa e importante: deve proteggere tutto ciò che ci portiamo in viaggio, il contenuto di una valigia è un “pezzo” di casa nostra al quale ovviamente teniamo molto. La recessione ci ha riportati tutti con i piedi per terra, abbiamo bisogno di certezze, di concretezza. Per cui il prodotto deve dare garanzie di qualità e sicurezza e deve avere un prezzo accessibile. Detto questo è facile prevedere che in un mercato che richiede un abbassamento del prezzo medio i marchi meno forti faranno sicuramente più fatica a competere. E’ proprio pensando a questo nuovo contesto di domanda che abbiamo ideato la nuova linea Samsonite Red Label, una collezione giovane, per i giovani e disegnata da designer emergenti, che andrà ad aggiungersi alle linee Samsonite Black Label e Samsonite, completando la nostra offerta. La presenteremo il prossimo febbraio a Milano.

La linea Samsonite Black Label by Alexander McQueen ha avuto moltissimo successo. Pensate di stringere nuove partnership con designer internazionali?
In questo momento no. Come ho detto, stiamo lavorando ad altri progetti più idonei allo scenario di mercato che stiamo vivendo.

E il progetto tra Samsonite Black Label e McLarenSport?
McLaren è un progetto interessante perché è stato uno scambio di tecnologie fra due aziende all’avanguardia nei loro settori. Questa partnership ci permette di attingere al mondo della Formula 1 per creare una nuova gamma di prodotti che hanno una forte identità, altamente performanti e dal design innovativo. Una delle caratteristiche distintive di queste valigie è il sistema di sospensioni applicato alle ruote, il tutto permette di assorbire l’impatto con i terreni accidentati, oltre ad aumentare la protezione di quanto è contenuto nel prodotto. Presenteremo il progetto da Selfridges a Londra insieme al team McLaren, macchina inclusa.

Che strategie avete riguardo ai negozi monomarca? Ci saranno nuove aperture?
Stiamo rivedendo tutto il format dei punti vendita. Fino ad oggi erano divisi per marchi (Samsonite Black Label e Samsonite ), ma ora pensiamo che la giusta strategia sia quella di inserire i tre marchi sotto un’unica insegna Samsonite. Il negozio pilota sarà quello di Milano in via San Pietro all’Orto dove si troverà da febbraio anche Samsonite Red Label.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...