L’idea è buona: Made in Prada

Prada Made in Perù

Mentre l’Europarlamento apre le porte all’indicazione dei paesi di origine per alcuni prodotti extra-europei – tra cui quelli della moda -, Prada supera i confini nazionali e l’imperativo del made in Italy e lancia l’iniziativa “Made in …”.

L’idea, già presente nella visione Mario Prada, nonno di Miuccia e fondatore del marchio, è quella di ricercare in tutto il mondo nicchie di eccellenza nella tradizione, nell’artigianato, nelle materie prime e nelle manifatture, con cui collaborare per la produzione di parte delle proprie collezioni.

Nascono così le linee di kilt in lana e tartan  “Prada Made in Scotland”, la maglieria in alpaca di “Prada Made in Perù”, gli abiti ricamati a mano, le calzature e le borse intrecciate “Prada Made in India” e i jeans “Prada Made in Japan”, realizzati da Dova in pezzi unici e personalizzabili. Tutti i capi delle nuove linee saranno dotati di speciali etichette “trasparenti”, ciascuna dedicata al paese di origine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...