Il Lamantino supponeva? detto fatto SH Sony targato Play station

Il Lamantino vi propone un’altra conferma ai dubbi di un futuro successo di Apple, come scritto mesi fa, il “saltare da un mercato all’altro” ha portato al risveglio di mostri sacri e non solo, che si sfidano a suon di prodotti di nuova tecnologia per contrastare i prodotti Apple. La grande mela, dopo aver risvegliato Nokia, SumSung, si appresta ad avere un ulteriore concorrente che gli ruberà quote di mercato soprattutto per le APP più scaricate (i giochi)…..Sony lancerà il suo personale SmartPhone ma, con un marchio eccezionale…ossia Play Station…..e questa mossa porterà anche La Nintendo a contrattaccare….quindi come previsto dalla nostra redazione si prevedono tempi durissimi per IPHONE….forse forse la storia delle varie diversificazioni ha sempre ragione??? vedremo.

Eccovi L’articolo del sole 24 ore

Nel 1980, un anno dopo il suo debutto sul mercato (il primo luglio, in Giappone), era diventato il riproduttore portatile di cassette musicali a nastro più venduto al mondo. Dopo 31 anni di onorata carriera e 220 milioni di esemplari venduti in tutto il pianeta – fu lanciato infatti sul mercato nel 1979 – il Walkman vecchia maniera uscirà definitivamente di scena. Sony ne ha infatti confermato lo stop della produzione e dalle fabbriche che un tempo ne sfornavano milioni ne usciranno ancora pochi pezzi (prodotti in Cina) destinati a servire la nicchia di pochi e fedelissimi appassionati del genere

Nel 1980, un anno dopo il suo debutto sul mercato (il primo luglio, in Giappone), era diventato il riproduttore portatile di cassette musicali a nastro più venduto al mondo. Dopo 31 anni di onorata carriera e 220 milioni di esemplari venduti in tutto il pianeta – fu lanciato infatti sul mercato nel 1979 – il Walkman vecchia maniera uscirà definitivamente di scena. Sony ne ha infatti confermato lo stop della produzione e dalle fabbriche che un tempo ne sfornavano milioni ne usciranno ancora pochi pezzi (prodotti in Cina) destinati a servire la nicchia di pochi e fedelissimi appassionati del genere.

La ragione di tale “dolorosa” scelta è facilmente immaginabile: nell’era dell’iPod e della musica digitale nessuno vuole più questo illustre antesignano del popolare lettore musicale di Apple, che – coincidenza vuole – proprio in questi giorni festeggia il suo nono compleanno. Una sorta di ideale passaggio di consegne, dal dispositivo che rivoluzionò il modo di ascoltare la musica in mobilità nei primi anni ’80 a quello che sancì il successo dei lettori Mp3 sui tradizionali riproduttori di Cd portatili. Due gadget tecnologici, su questo non ci sono dubbi, che hanno avuto un successo straordinario.

E che ci sia un legame fra il player giapponese e quello della Mela lo prova il fatto che, come hanno debitamente ricordato alcuni siti hi-tech americani, proprio Steve Jobs fu uno dei primi beneficiari del Walkman nel corso di una sua visita allora numero uno della multinazionale di Tokyo, Akio Morita. Le analogie non si fermano comunque qui: Sony tentò di capitalizzare la popolarità della sua creatura lanciando (con alterni profitti) prodotti come Scoopman o Discman e oltre 20 anni dopo Apple ha replicato il botto dell’iPod prima con iPhone e ora con iPad. Sony fu poco abile a dare seguito alla propria innovazione sul lato software, peculiarità che invece ha decretato il trionfo del lettore di Jobs. L’avventura del Walkman è quindi arrivata lentamente ma inesorabilmente al capolinea con una nota doverosa: la casa giapponese metterà in soffitta il prodotto ma non il marchio, che del resto già vive su una serie di prodotti in vendita anche in Italia (come il Walkman S750, che si può aggiornare con news, immagini e chat collegandosi all’apposita pagina su Facebook).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...