GAP ufficializza la sua entrata in Italia

Gap Inc. ha ufficializzato il suo ingresso sul mercato italiano in grande stile. Sabato 20 novembre, infatti, il gruppo americano ha inaugurato il suo primo negozio Gap della penisola, un megastore di quasi 3.500 m² di vendita disposti su 3 piani in corso Vittorio Emanuele, cuore dello shopping meneghino.

“Siamo entusiasti di compiere questo passo fondamentale nell’ambito della nostra espansione globale”, ha affermato Stephen Sunnucks, Presidente di Gap Inc. Europe e Alleanze Strategiche che segue anche lo sviluppo internazionale dei punti vendita in franchising. “L’Italia – ha precisato Sunnucks – è uno dei mercati principali per l’abbigliamento, basti pensare che qui il consumatore spende all’incirca tre volte più di quello americano”.

Il gruppo, che nel 2009 ha raggiunto un fatturato di 14,2 miliardi di dollari, di cui più dell’80% tra Usa e Canada, in seguito alla crisi del mercato domestico ha decisamente puntato sullo sviluppo internazionale. Dei 3.100 negozi attivi a insegna Gap, Old Navy e Banana Republic (che a dicembre aprirà anch’esso a Milano, proprio di fianco al flagship Gap) sono ormai circa 500 quelli localizzati all’estero tra Inghilterra, Francia, Irlanda, Giappone e Cina. L’opening italiano, primo passo di una strategia di sviluppo internazionale ben definita, anticipa l’apertura dello store di Roma, previsto per il 2011. La fase successiva dovrebbe prevedere lo sbarco in città come Torino e Bologna.

L’evento, come prevedibile, non poteva che catalizzare l’attenzione del pubblico milanese, così come accadde ormai più di un anno fa per l’opening di Abercrombie and Fitch, altro colosso sportswear a stelle e strisce. Ancora prima dell’orario di apertura, eccezionalmente alle 8 del mattino, una folla di fan era in attesa di passare al setaccio l’assortimento completo di abbigliamento e accessori per uomo, donna e bambino del brand, così come negli altri flagship europei di Londra e Parigi.

Inoltre, per celebrare l’evento, il brand fondato a San Francisco nel 1969 da Doris e Don Fisher, ha presentato, accanto alle collezioni Gap, GapKids, BabyGap, GapBody e GapMaternity, una serie di t-shirt personalizzate per il mercato italiano e una limited edition di 7 modelli sviluppata con la maison Valentino che, nei tipici tessuti Gap, incarnano lo stile del noto designer italiano.

Gap store di Milano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...