Chiquita! Just fruit in a bottle!

Chiquita Italia è pronta a introdurre anche nella penisola il nuovo prodotto di punta nell’area della frutta preparata, che darà consistenza alla differenziazione del portafoglio della casa. Nelle prossime settimane farà la sua comparsa a scaffale l’omonimo frullato dal bollino blu che si segnala al consumatore per essere “just fruit in a bottle-nothing else added”. La bottiglietta da 250 ml contiene, infatti, solo un mix di frutta su base banana leggermente pastorizzata, in 4 proposte di gusto che vanno dal bosco al tropicale, dai rossi alle mele. Il formato definisce già il posizionamento principale del prodotto, che può ambire alla sostituzione del pasto pomeridiano e, in quanto tale, trovare la sua competitività di prezzo accanto alle evidentissime motivazioni salutistiche e sportive. Più difficile, per contro, che possa costituire un’alternativa agli yogurt da bere (la quantità è rilevante per un semplice snack e l’elevata problematicità di conservazione al di fuori della catena del freddo ne richiede l’immediata consumazione). Più facile, invece, entrare nelle abitudini della prima colazione grazie all’alto grado di servizio offerto. Potenzialmente il frullato ha tutte le carte in regola per essere apprezzato dai bambini.

Prodotto premium
Chiquita accanto alla riconosciuta specializzazione nelle banane utilizza per gli smoothies solo frutta selezionata per un risultato finale che può essere compromesso esclusivamente da una scarsa attenzione alla movimentazione refrigerata. A +5°C il prodotto vanta una shelf life di 5-6 giorni. In Gda le referenze possono trovare spazio fra le insalate di IV gamma, comparto al quale danno vivacità secondo quanto già sperimentato in 8 mercati che hanno preceduto il lancio italiano, a un prezzo di 1,80-2,00 euro. Completano il portafoglio di novità della casa le vaschette di macedonia che integrano la voglia di frutta dei target group di riferimento e offrono una modalità di consumo forse meno pratica, sicuramente più tradizionale e rassicurante.

Povertà e ambiente
Sul versante corporate, per sostenere progetti di sviluppo nel sud del mondo, Chiquita Italia si schiera a fianco dell’ong onlus Coopi, Cooperazione Internazionale, nella promozione della campagna “L’ambiente giusto fa sviluppo”. La campagna durerà sino al 2015 (anno in cui verranno misurati gli obiettivi) e vedrà iniziative dipanarsi nel corso dei singoli anni. Il 2008 ha aperto il lungo cammino con un salto. “Jump! For life” è infatti il nome dell’iniziativa itinerante – sostenuta con l’aiuto del testimonial olimpionico Igor Cassina – che sino al 5 ottobre nelle piazze di Milano, Roma, Napoli e Torino ha permesso la raccolta fondi devoluta al fondo Ambiente di Coopi, che servirà a finanziare progetti in Repubblica Democratica del Congo, Somalia, Ciad, Bolivia, Paraguay.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...