Hermes, governo francese accetta domanda esenzione OPA

PARIGI, 6 gennaio (Reuters) – L’Autorità francese dei mercati AMF ha annunciato di aver accettato la domanda di deroga all’obbligo di opa presentata qualche tempo fa da Hermès (RMS.PAR), dopo la creazione di una holding di famiglia che dovrebbe garantire maggiori capacità di difesa contro acquirenti non graditi. La decisione ha spinto al ribasso il marchio del lusso francese, nel cui capitale ha costruito un pacchetto sostanzioso, con varie tranche di acquisti, il gigante LVMH (MC.PAR). L’AMF promette che spiegherà le motivazioni della decisione in tempi rapidi, mentre la presidente dell’associazione di piccoli azionisti Adam, Colette Neuville, ha preannunciato a Reuters la probabile intenzione di fare appello. Alle 13,30 il titolo Hermès perde il 2,6% a 153,7 euro, in nettissima discesa dal massimo intraday a 157,95. A inizio dicembre la famiglia Hermes ha deciso di creare una holding che le darà il controllo su oltre il 50% del capitale, in una situazione in cui LVMH ha accumulato oltre il 20% delle azioni: in Francia il superamento di un terzo del capitale da parte di un gruppo di soci innesca l’obbligo di opa, ma sono possibili esenzioni, in certe circostanze. Gli azionisti della famiglia Hermes sono circa 60 e possiedono complessivamente il 73% della società.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...